Verifica partita IVA, come fare la verifica p iva per sapere se è stata attiva

0
16
verifica p iva

Verifica partita IVA. Perché e come fare la verifica p iva.

Quelli che vogliono aprire un’attività rilevante ai fini della tassazione ottengono dall’Agenzia delle Entrate una partita IVA che è un codice numerico composto da 11 cifre. Se vuoi capire come procedere per sapere se la tua partita IVA è attivata e valida per essere utilizzata, segui questa guida in cui cercheremo di darti alcune spiegazioni. Ma prima di tutto è necessario avere qualche nozione che riguarda l’argomento e poi vedremo come fare la verifica p iva.

Cos’è la p IVA e come fare la verifica partita IVA

Una società o un libero professionista (persona fisica) che esercitano attività sottoposte all’imposizione della tassa sul valore aggiunto (IVA) sono identificati in Italia da una serie di 11 cifre chiamata la partita IVA.

L’IVA è il risultato di un decreto, stabilito e ordinato dal DPR 633 del 26 ottobre 1972 e concerne tutti i “soggetti che intraprendono l’esercizio di un’impresa, arte o professione nel territorio dello Stato, o vi istituiscono una stabile organizzazione”.

Ti potrebbe interessare anche:  bit isp, le azioni Intesa Sanpaolo ISIN IT0000072618

Devi dirigerti al tuo commercialista di fiducia se vuoi aprire la partita IVA presso l’Agenzia delle entrate che assume l’incarico della sua emissione. Se viene cambiato il domicilio fiscale, la partita IVA resta la stessa e Cambia soltanto quando viene chiusa e aperta di nuovo.

Le 11 cifre che compongono La partita IVA, sono divisibili in tre parti:

  • Le prime 7 sono numeri che identificano il contribuente cioè il soggetto o l’impresa;
  • I 3 numeri che seguono designano il codice identificativo dell’ufficio dell’Agenzia delle Entrate che ha rilasciato la partita IVA.
  • L’ultima cifra è usata per la verifica della precedente sequenza e viene calcolata tramite la Formula di Luhn, algoritmo utilizzato anche per comporre i numeri delle carte di credito.

Partite comunitarie, come fare la verifica partita IVA comunitaria (verifica p iva comunitaria)

fare verifica partita iva

Attualmente, succede ai titolari di partita IVA di operare frequentemente con soggetti appartenenti all’Unione Europea oppure non. Se ti capita di voler aprire una partita IVA comunitaria, e che alcuni dei tuoi clienti non operano in Italia, devi indicare questo al commercialista nel momento della compilazione del modulo di dichiarazione di inizio dell’attività. Tramite questa procedura la tua attività verra inclusa nel VIES, l’acronimo di VAT (Information Exchange System), che permette di uniformare tutti i dati nell’ambito internazionale.

Ti potrebbe interessare anche:  La posizione trading OCO: cosa è e come funziona

Se invece possiedi già la partita IVA ma desideri operare con l’estero, saresti nell’obbligo di richiedere l’iscrizione al VIES. Questo puoi farlo direttamente presso l’Agenzia delle Entrate o per mezzo del tuo commercialista.

Come si verifica la partita IVA? (verifica p iva)

Dopo aver ultimato tutte le procedure di apertura della partita IVA, puoi assicurarti che questa sia effettivamente attiva e valida. Fare la verifica della partita IVA, non è complicato e puoi farlo anche se non sei titolare e senza essere un ufficio incaricato.

Puoi controllare la partita IVA gratuitamente dal sito web dell’Agenzia delle Entrate senza registrarti o accedere con le tue credenziali. Per fare la ricerca della partita IVA non hai bisogno di accedere ad un’aria riservata o protetta perché i risultati della ricerca non comprendono dati sensibili e quindi basta andare nel sito dell’AdE, su Home > Servizi > Servizio di verifica della partita IVA > Verifica della Partita IVA e inserire le 11 cifre che compongono la partita IVA che vuoi verificare. Infine dovrai eseguire la compilazione di un captcha, per provare al sistema che non sei un bot. Pressa “Invia” e aspetta i risultati.

Appare quindi se partita IVA è attiva, sospesa o cessata, se il titolare è un’impresa o una persona fisica e tutti i dati rilevanti alla stessa, come ad esempio quando è stata aperta, sospesa o la data della sua cessazione.

Ti potrebbe interessare anche:  Gioielleria online: i migliori brand ai migliori prezzi in vendita online.

Si può fare la verifica partita IVA comunitaria (verifica p iva)?

verifica partita iva

Anche la partita IVA comunitaria la puoi controllare online andando sul sito dell’ Agenzia delle Entrate o quello della Commissione Europea. Puoi procedere nello stesso modo con cui fai la verifica della normale partita IVA inserendo le 11 cifre per ritirare tutte le informazioni che riguardano la partita IVA in questione.

Ti consigliamo di leggere anche i nostri articoli su: cometafondo, clarisbanca e quotazione MPS.

Vai sul link di seguito per effettuare la verifica partita IVA (verifica p IVA)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui