No menu items!

La posizione trading OCO: cosa è e come funziona

Più letti

L’ordine OCO nel trading spiegato nel dettaglio con esempi concreti:

Forse non molti conoscono tutte le parole del trading, specialmente quelle un po’ particolari come la parola OCO che è ovviamente un acronimo per one-cancels-the-other. Conoscere le parole che corrispondono a ogni iniziale indicata nell’acronimo non è sufficiente per poter capire cosa è un ordine OCO? Prima di darvi una guida completa, è utile precisare per iniziare che stiamo parlando di un tipo di ordine ovvero di una posizione trading particolare. OCO, quindi, è un tema che dovrebbe interessare chiunque fa trading.

Aprire una posizione trading significa trarre profitto sia dalla crescita che dal calo dei mercati avendo quindi un ordine attivo che può generare un profitto o subire una perdita. Per imparare ad inviare ordini di trading di solito si comincia dalle procedure più semplici e immediate per poi salire di livello. Avendo più esperienza poi è possibile inviare ordini one-cancels-the-other poiché il processo è più complicato per i principianti.

Ti potrebbe interessare anche:  DB Interactive Deutsche Bank: scopriamo la piattaforma di online banking DB Interactive
Ti potrebbe interessare anche:  Comprare casa all’asta, tutto ciò che c’è da sapere

Prima di approfondire l’argomento su cosa e come funziona un ordine OCO nel trading, vi ricordiamo che per imparare ad aprire una posizioni trading bisogna prima fare pratica con un conto demo. Tutti i migliori broker Forex e CFD ti offrono oggi la demo gratuita e tra cui potete consultare etoro la piattaforma di trading online (leggi qui la recensione completa) che ti offre 100 mila euro virtuali per fare pratica senza rischiare di perdere soldi reali. 

Cos’è l’ordine OCO?

Cosa significa ordine OCO? è una posizione formata da una combinazione di due ordini, coesistenti, ma alternativi, un take profit e uno stop order ossia un ordine di arresto e un ordine limite che vengono inseriti, con prezzo differente, uno al di sopra e l’altro al di sotto del prezzo corrente, e nel momento in cui uno dei due è eseguito, l’altro viene automaticamente cancellato.

Spiegato in questo modo l’ordine OCO può sembrare una semplice operazione alla portata di tutti ma in pratica è molto più complicata perché parliamo di investimenti quindi è meglio essere prima sicuri dei concetti per poter aprire posizioni con soldi reali.

Basta aprire un conto demo con un broker autorizzato per scoprire cosa è un ordine OCO, come Avatrade e scoprire il servizio one-cancels-the-other. Questo vi permette di capire meglio che tipo di ordine sia OCO senza rischiare di perdere il vostro capitale investito.

Ti potrebbe interessare anche:  Azimuth quotazione, azimut grafico e analisi tecnica

Avatrade vi consente di fare pratica mettendo a vostra disposizione la demo gratuita da 100 mila euro. 

ordine OCO

A cosa serve l’ordine OCO nel trading:

E’ ovvio interrogarsi sulle ragioni per cui uno dovrebbe complicarsi la vita usando le posizioni ordini OCO. In pratica questo tipo di ordini è soprattutto fatto per i traders professionisti che lo usano per minimizzare il rischio ed avere così accesso sul mercato in modo più perspicace e tranquillo. Gli ordini sono praticamente fondamentali innanzitutto se si vuole effettuare un’azione volatile che opera in un ampio ventaglio di prezzo,

Ti potrebbe interessare anche:  eToro : la piattaforma di trading online

Come funziona l’ordine di trading OCO:

Per spiegare meglio il funzionamento di un ordine OCO bisogna riferirsi ad un caso concreto. Ad esempio se un investitore possiede azioni di una certa società, e crede che le azioni siano sottovalutate e si aspetta che il prezzo salga di più. L’investitore pone un ordine di limite di vendita (il prezzo massimo al quale desidera tenere il titolo) per assicurarsi che si blocca il guadagno. Egli pone inoltre un trailing ordine di arresto se il prezzo scende. Mentre se i prezzi salgono, l’ordine limite di vendita dell’investitore viene attivato, vendendo le sue azioni e annullando il suo stop finale .

Quindi se un titolo raggiunge un obiettivo di prezzo di stop loss, non è necessario che l’altro ordine prenda profitto sullo stesso titolo o viceversa. Quindi se utilizzate gli ordini di OCO per entrare sul mercato, dovreste inserire manualmente uno stop loss nel momento dell’esecuzione dell’operazione.

Ti potrebbe interessare anche:  Ruta: la strategia dell' Allianz Banking

Per capire come funziona un ordine nel trading potete fare pratica con la demo gratuita che broker come Avatrade ti offrono

Come usare gli ordini OCO con Avatrade

Usare il broker Avatrade per inoltrare un ordine OCO è una cosa elementare. Prima di tutto bisogna optare per lo strumento sul quale volete investire e poi cliccare su vendi o acquista. In seguito fate clic con il tasto destro dello strumento e scegliete Entry O C O. Non rimane poi che impostare le specifiche preferenze nella finestra Ordine Entry OCO

Ti potrebbe interessare anche:  Ruta: la strategia dell' Allianz Banking

Avete anche la possibilità di impostare un ordine OCO su un Entry Order che già esiste ed è visibile nella piattaforma nella finestra ordini.

Potete esercitarvi usando gli ordini OCO nel trading sia su Entry Order nuovi che su Entry Order esistenti partendo dal conto demo gratuito avatrade (qui il sito ufficiale) evitando così di mettere a rischio il vostro capitale. 

Ti consigliamo di leggere anche i nostri articoli su: cometafondo, clarisbanca e quotazione MPS.

Vuoi saperne ancora? Approfondisci qui sugli ordini OCO.

More articles

Ultimi articoli