Logistica integrata, definizione della strategia contemporanea

Più letti

Logistica integrata, scopo e funzione

La logistica integrata  porta soluzioni globali ad un’organizzazione sistemica nella catena della fornitura e coinvolge tutto il personale dell’azienda; per saperne di più vai su industrial-innovation. 

Le procedure vengono analizzate e modificate per renderle sempre più efficienti, tutte le risorse umane e materiali sono implementate per fornire il miglior servizio logistico possibile. La logistica integrata è un processo interdipartimentale globale. In questo caso i vantaggi competitivi restano forti, perché il cliente finale riceve la consegna nei tempi previsti, con una qualità del servizio impeccabile.

Nella logistica integrata pertanto tutte le risorse ed i requisiti di magazzino, i dati e le informazioni essenziali, nonché le risorse umane e i fornitori di servizi hanno quest’unico scopo.

È ovvio che nessun sistema al mondo può funzionare bene senza l’intervento umano. I manager ai vari livelli, i team e tutti gli altri stakeholder devono quindi essere messi in contatto per impostare una buona organizzazione.

Per raggiungere questo obiettivo, gli attori devono raccogliere la sfida della comunicazione. Senza una buona comunicazione tra i diversi attori, sarebbe difficile garantire il coordinamento delle attività.

I vantaggi della logistica integrata

La logistica integrata coordina operazioni, servizi e flussi e presenta i seguenti vantaggi: in primis la rimozione degli ostacoli e il miglioramento delle operazioni che generano il massimo valore durante la produzione dei prodotti che si traduce in agilità.

Ti potrebbe interessare anche:  Come attivare un nuovo conto N26

È inoltre possibile rispondere più rapidamente alle esigenze dei clienti, nonché risolvere eventuali incidenti e problemi. Un altro vantaggio riguarda i costi ridotti: conoscere i dettagli della catena di approvvigionamento è essenziale per implementare misure di miglioramento e ottimizzare i processi. Maggiori prestazioni si traducono in minori costi logistici.

Grazie alla logistica integrata, le aziende possono gestire facilmente un maggior numero di referenze e adattarsi ad ambienti mutevoli e imprevedibili.

Quando tutte le informazioni provenienti dai diversi reparti vengono condivise, la gestione della merce è quindi infallibile. In questo modo sono disponibili a magazzino solo gli articoli necessari per l’erogazione del servizio.

Perché la logistica integrata è così appetibile per le aziende

La scelta di integrare la filiera consente alle aziende di ridurre i propri costi. La gestione interna della catena rappresenta un costo variabile e mobilita un gran numero di dipendenti. La scelta dell’integrazione consente quindi alle aziende di concentrarsi sulle proprie attività principali.

La logistica integrata consente inoltre alle aziende di beneficiare delle competenze di attori specializzati; gli attori della logistica che lavorano esternamente ne fanno la loro attività quotidiana. Hanno una migliore comprensione delle fasi del processo e sanno come intervenire per correggere la situazione.

Un altro motivo per fare un’integrazione è la ricerca della soddisfazione del cliente. La catena rimuove molti ostacoli per quanto riguarda il ritardo nella consegna degli ordini. Porta maggiore efficienza agli sforzi delle aziende che vi partecipano.

Ti potrebbe interessare anche:  Azimuth quotazione, azimut grafico e analisi tecnica

Oggi esistono soluzioni digitali che consentono di gestire l’intera filiera senza una presenza fisica. Le aziende affrontano sfide quotidiane nella gestione degli ordini dei propri clienti o fornitori. 

Per portare con successo la piena soddisfazione a questi vari partner e garantire la continuità delle loro attività, è importante che integrino gli anelli e dare origine alla logistica integrata.

More articles

Ultimi articoli