No menu items!

Comprare casa all’asta, tutto ciò che c’è da sapere

Più letti

L’acquisto di immobili all’asta conviene davvero?

Complice l’attuale crisi economica indotta dall’emergenza sanitaria provocata dal virus Covid19, sono sempre in aumento le persone che desiderano cogliere la palla al balzo e provare ad acquistare la loro prima casa a un prezzo conveniente, affidandosi appunto alle aste.

D’altronde quello delle aste immobiliari è un mondo da sempre circondato da miti e leggende del tipo: le case all’asta sono quasi gratuite, non ci sono rischi, e tanto altro ancora. Purtroppo però, non è affatto così.

Anche questo investimento ha dei rischi, come spese impreviste e nascoste che è necessario affrontare, prima di potersi godere il risultato. Possiamo quindi affermare che comprare casa all’asta immobiliare può diventare conveniente solo se fatto con criterio.

Sarà infatti necessario stilare un piano d’azione e richiedere una consulenza per aste immobiliari. Quest’ultimo passaggio non deve essere assolutamente tralasciato o ignorato, soprattutto se siete alle prime armi con questo genere di operazioni!

Ti potrebbe interessare anche:  Cambio Euro Dollaro: grafico e quotazione in tempo reale

Una consulenza professionale vi sarà comunque di fondamentale aiuto al fine di potervi districare tra i numerosi passaggi che l’acquisto all’asta prevede.

Chiarito ciò, andiamo insieme ad analizzare la questione nel dettaglio focalizzandoci anche su tutto ciò che è necessario sapere e fare prima di recarsi nella sala aste.

Ti potrebbe interessare anche:  bit bmps di Banca Monte Paschi di Siena - ISIN: IT0005218752

Ispezionare attentamente l’immobile

Consulenze per aste immobiliari

Prima ancora di iniziare potenziali trattative e piani d’acquisto, è di fondamentale importanza effettuare un’ispezione approfondita del suddetto immobile. Non limitatevi soltanto alle foto, ma andate di persona, ancora meglio se accompagnati da un perito di fiducia, a controllare l’abitazione in ogni sua parte.

Iniziate a tenere in considerazione lavori di ristrutturazione necessari, analizzate la documentazione correlata e assicuratevi che sia tutto completamente in regola. Anche in questo caso, molte persone tendono a sottovalutare l’importanza di effettuare una visita personale, limitandosi soltanto a verificare la documentazione, tuttavia è impossibile procedere alla vendita di un immobile se all’interno è presente un inquilino moroso che non vuole andare via.

Può rivelarsi necessario affidarsi alle forze dell’ordine per fare valere i propri diritti; non aspettatevi un intervento in giornata ovviamente, in quanto si tratta di una procedura assai complessa sotto il punto di vista burocratico.

Prima di procedere con il prossimo step, date un’occhiata anche alle spese condominiali arretrate qualora fossero presenti. Chi acquista casa all’asta è tenuto a corrispondere gli ultimi due anni di spese condominiali, e questo può tradursi in ulteriori costi che abbassano il margine di profitto.

Ti potrebbe interessare anche:  Quotazione dei metalli preziosi

Pianificare i costi nel minimo dettaglio

Consulenze per aste immobiliari

Infine abbiamo i costi, che contrariamente a quanto potreste pensare non riguardano solo ed esclusivamente l’acquisto dell’abitazione.

Ti potrebbe interessare anche:  Bancopostaonline come funziona: attivazione, login e servizi home banking

Dopo l’acquisto dovrete iniziare fin da subito a pensare alle eventuali operazioni di rimodernamento o ristrutturazione necessarie al fine di rendere l’edificio abitabile ed appetibile per un potenziale acquirente.

Possiamo trovarci di fronte, ad esempio, a eventuali abusi edilizi mai sanati che finiscono per ricadere sull’acquirente e che fanno lievitare i costi effettivi per l’acquisto della casa.


Il mercato odierno ha alte pretese quando si parla di immobili, ed una casa in pessime condizioni non verrà sicuramente presa in considerazione. Anche le pratiche legali hanno un costo non indifferente.

Per riuscire a gestire al meglio tutti questi costi, la cosa migliore da fare è calcolarli in precedenza e verificare se si dispone della liquidità necessaria. Non dimenticatevi che il totale ottenuto è solo una stima di quanto andrete a spendere, basta una piccola spesa improvvisa per far alzare improvvisamente i costi, e non potrete certamente tirarvi indietro.

Come accennato in precedenza, la Consulenza aste immobiliari assume grandissima importanza, in quanto mette a vostra completa disposizione l’aiuto e l’esperienza di un professionista che sa come aiutarvi e quali ostacoli potreste incontrare durante tutto il processo di compravendita.

Ti potrebbe interessare anche:  Bond convertendo: cosa sono

More articles

Ultimi articoli